Home / Articoli / Milano ha un nuovo regolamento sul verde, sia pubblico che privato!
Milano ha un nuovo regolamento sul verde, sia pubblico che privato!

Milano ha un nuovo regolamento sul verde, sia pubblico che privato!

Equiparazione pubblico e privato, coinvolgimento dei cittadini, tutela delle aree verdi pubbliche, attività nelle aree verdi pubbliche, sono gli #nuovoregolamentodelverde.

Consiglio comunale. Approvato il nuovo regolamento per difendere il verde

Il Consiglio comunale ha approvato il nuovo Regolamento d’uso e tutela del verde pubblico e privato. Molti gli elementi innovativi, dal coinvolgimento diretto dei cittadini nella gestione delle aree pubbliche all’equiparazione tra verde pubblico e privato, considerati come “bene comune”.
Vai alla notizia


Leggi qui (laRepubblica.it):

"Privati in prima linea nel nuovo piano sul verde a Milano, approvato il regolamento"

 

Catasto Digitale del Verde

Gli aggregati urbani si evolvono alla ricerca di sostenibilità.

Ecco allora un utile strumento innovativo per conoscere il patrimonio botanico delle città e valutarne i servizi ecosistemici resi:

Catasto Digitale del Verde

Il Comune di Abbiategrasso vince il Premio “La Città per il Verde” edizione 2017 con il progetto Il Catasto Digitale del Verde

Al Catasto Digitale del Verde il Premio Dottore Agronomo e Dottore Forestale

About admin

2 commenti

  1. “Finalmente abbiamo un regolamento puntuale e completo che garantira il migliore utilizzo delle aree verdi – sottolinea l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran -. Abbiamo uno straordinario patrimonio che va difeso e rispettato e che nei prossimi anni continuera a crescere anche grazie alla collaborazione di tanti cittadini volenterosi. Con questo documento, frutto di un lungo e proficuo confronto fatto con Municipi, settori dell’Amministrazione comunale, associazioni, ordini professionali ed enti competenti in materia, potremo farlo al meglio. Ringrazio l’aula per aver dato il proprio contributo al suo miglioramento”.

  2. Uno strumento fondamentale per pianificazione e gestione del patrimonio botanico della nostra città.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll To Top