Home / Articoli / Una scelta di campo: il Bayern non accetta di andare in ritiro sul sintetico
Una scelta di campo: il Bayern non accetta di andare in ritiro sul sintetico

Una scelta di campo: il Bayern non accetta di andare in ritiro sul sintetico

Il giorno 26/10/2011 il quotidiano online Trentino Corriere Alpi, dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell’area geografica relativa a Trentino, pubblicava “L’Arco vuole giocare sul sintetico – Via libera del Comune al progetto di rifacimento del campo da calcio”, presso il Centro Sportivo Comunale di Via Pomerio. L’articolo fra l’altro recitava che per l’opera il presidente Roberto De Laurentis dell’Us Arco 1895 otteneva dalla giunta municipale circa 900 mila euro che includeva la rotazione ed ampliamento del rettangolo di gioco e la ristrutturazione degli spazi esterni, illuminazione, tribunetta prefabbricata e spogliatoi.. (per leggere il testo completo vai all’articolo originale).

Un anno e mezzo dopo, il 17/06/2013, lo stesso quotidiano titolava «Vince il Bayern: sul campo di Arco niente erba sintetica – La macchina organizzativa stringe i tempi per accogliere nel migliore dei modi i campionissimi di Pep Guardiola». Di fronte all’irrigidimento della società Campione d’Europa, che minacciava di non venire in Italia, il comitato d’accoglienza provvedeva ad acquistare 7000 metri quadrati di zolla per ricoprire il campo secondario, per un costo complessivo di circa 150 mila euro. (per leggere il testo completo vai all’articolo originale).

Quanto accaduto è stato raccontato sulla rivista specializzata ACER 5/2013 dal dott. agronomo Adriano Altissimo, titolare di Landlab www.landlab.net, incaricato della complicata e delicata operazione di rinaturalizzazione temporanea del campo sintetico.

Il dott. agronomo Adriano Altissimo ha inoltre prodotto questo interessante documento in inglese di sintesi dell’intervento (foto e testo di Adriano Altissimo Landlab www.landlab.net)

Il dott. agronomo Adriano Altissimo segnala inoltre di avere completato, sempre la scorsa estate, la trasformazione a naturale anche di un campo di allenamento in sintetico nel comune di Riva del Garda, di cui questa documentazione fotografica (foto di Adriano Altissimo Landlab www.landlab.net)

About admin

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll To Top